cerca

Al Sinodo sull’Amazzonia si cerca la soluzione che metta (quasi) tutti d’accordo

Mentre le statuette di Pachamama finiscono nel Tevere, si anima la discussione sui viri probati, dal cui esito si potrà valutare quanto è ampia la spaccatura interna alla chiesa 

22 Ottobre 2019 alle 06:00

Al Sinodo sull’Amazzonia si cerca la soluzione che metta (quasi) tutti d’accordo

(Foto LaPresse)

Roma. Sabato pomeriggio sarà votato il documento finale del Sinodo sull’Amazzonia, poi spetterà al Papa decidere che farne e quali decisioni conseguenti adottare. Il grosso del lavoro è stato fatto, in aula e nei circoli minori, ora è il tempo della sintesi. Prima sarà presentata una bozza del testo conclusivo sul quale l’assemblea sarà chiamata a dibattere ancora. Quindi, il voto paragrafo per paragrafo. Dalle relazioni dei circoli minori è già possibile trarre qualche indicazione sull’andamento del Sinodo, in attesa...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Matteo Matzuzzi

Matteo Matzuzzi

E' nato a Udine nel 1986. Si è laureato per convinzione in diplomazia e per combinazione si è trovato a fare il giornalista. Ha sperimentato la follia di fare l'arbitro di calcio, prendendosi pioggia e insulti a ogni weekend. Milanista critico e ormai poco sentimentale, ama leggere Roth (Joseph, non Philip) e McCarthy (Cormac). Ha la comune passione per le serie tv americane che valuta con riconosciuto spirito polemico. Al Foglio si occupa di libri, chiesa, religioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • mtferrari

    22 Ottobre 2019 - 13:01

    E' strano ... gli alti Prelati preferiscono il sacerdote con la donna ufficialmente nel suo letto ... piuttosto "Oh mio Dio" che aprire il sacerdozio alla donna.

    Report

    Rispondi

Servizi