Benitez vs Mauro, polemica all’italiana, del genere lei non sa chi sono io

Ora Rafa Benitez sarà quel che sarà, quest’anno una ne azzecca e due ne sbaglia, dicono si sia napoletanizzato, cioè abbia colto l’essenza del “chiagne e fotte” laddove Garcia di Roma ha colto solo la seconda parte.

23 Marzo 2015 alle 17:59

Benitez vs Mauro, polemica all’italiana, del genere lei non sa chi sono io

A chiappe lenite mi sono addentrato in un buco nero. Una polemica all’italiana, del genere lei non sa chi sono io. Ora Rafa Benitez sarà quel che sarà, quest’anno una ne azzecca e due ne sbaglia, dicono si sia napoletanizzato, cioè abbia colto l’essenza del “chiagne e fotte” laddove Garcia di Roma ha colto solo la seconda parte, ma nessuno può negare che sia un fior di professionista. E poi è uomo così rotondo, oserei dire rubizzo, che non ha bisogno di aggredire e insultare nessuno. Un signore insomma.

 

Massimo Mauro invece. E’ un mistero questo Enrico Varriale del satellite. Un tempo fu calciatore, racconta di aver giocato con tre geni, Zico Platini e Maradona, ma non risulta che siano riusciti a illuminarlo. Fu consigliere comunale a Torino e deputato ulivista, non pare siano riusciti a illuminarlo i Prodi e i D’Alema. Oggi è fisso a casa D’Amico da dove pone domande e fa commenti. Nel merito è raramente puntuto, spesso è di un’ovvietà imbarazzante. Ma l’aplomb no, dio quello è davvero di classe. Si direbbe che sia di animo juventino e che frequenti lo stesso circolo del golf di an Agnelli .

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi