cerca

Le nuove frontiere della scena britannica

Al teatro Belli di Roma, fino al 22 dicembre, la rassegna Trend

23 Ottobre 2018 alle 12:22

Le nuove frontiere della scena britannica

Filippo Timi è un artista esuberante in senso etimologico, perché sovrabbonda di talento. Ora è autore e interprete di “Un cuore di vetro in inverno”, storia di un cavaliere perugino costretto a lasciare il proprio amore per andare in guerra. Il protagonista è affiancato da uno scudiero, un menestrello, una prostituta e l’angelo custode. La lotta del cavaliere, raccontata per stazioni, tra colore e magia, diventa metafora della battaglia contro la propria paura. Lo spettacolo è alla Pergola di Firenze, raggiungerà poi Milano, Roma e Perugia.

Firenze, Teatro della Pergola. “Un cuore di vetro in inverno” di Filippo Timi. Fino al 28 ottobre

info: teatrodellapergola.com

 

 

  


 

“Trend. Nuove frontiere della scena britannica”, un appuntamento importante con la drammaturgia a cura di Rodolfo di Giammarco. La diciassettesima edizione, con dedica ideale a Sarah Kane, vede 17 titoli sulla scena al Teatro Belli e altri tre in proiezione digitale. In questi giorni (24-27/10) “My Brilliant Divorce” di Geraldine Aron diretto da Carlo Emilio Lerici racconta di Angela, una donna di mezza età alle prese con la propria solitudine, dopo i tradimenti del marito e la partenza della figlia. Segue “Ivan & the Dogs” di Hattie Naylor, regia di Massimiliano Farau (29/10-1/11).

Roma, Teatro Belli. “Trend. Nuove frontiere della scena britannica”. Fino al 22 dicembre

info: teatrobelli.it

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi