cerca

L'aereo olandese, l'AP e la ricerca spasmodica di breaking news

Ieri un tweet di Ap ha gettato per qualche istante lettori e giornalisti nel panico. Il tweet conteneva l’annuncio “strillato” (con il classico BREAKING scritto in CAPS LOCK davanti) dell’avvenuto atterraggio dell’aereo che riportava i primi cadaveri in Olanda.

24 Luglio 2014 alle 17:08

Ieri un tweet di Ap ha gettato per qualche istante lettori e giornalisti nel panico. Il tweet conteneva l’annuncio “strillato” (con il classico BREAKING scritto in CAPS LOCK davanti) dell’avvenuto atterraggio dell’aereo che riportava i primi cadaveri in Olanda.

 

Il poco felice accostamento di termini (“…crash lands”) per alcuni minuti ha fatto pensare a un nuovo incidente.

 

Immediata, ovviamente, la precisazione di AP.

 

Interessante la riflessione che Megan Garber ha fatto sull'Atlantic, sorvolando sull'accostamento di parole che a una lettura distratta dava una sbagliata comprensione della notizia (di per sé il tweet era scritto in inglese corretto). Il mondo si muove velocemente, e con esso il flusso delle notizie che raggiungono miliardi di persone in tutto il mondo contemporaneamente, e alla stessa velocità vengono superate.

 

Per emergere, i giornalisti, gli editori e le redazioni cercano di attirare l'attenzione con titoli azzeccati, hashtag trendy se si è su Twitter, e la dicitura – appunto – di BREAKING NEWS. Il problema è che non tutto è BREAKING NEWS, anzi. Se un aereo atterra (o un cane morde un uomo) siamo di fronte a un fatto banale a malapena etichettabile come notizia.

 

La fretta di esserci per primi, anche a costo di dare troppo peso a un fatto (o, peggio, di raccontarlo male, come tante volte succede sui siti di informazione italiani) non deve far dimenticare che cosa è BREAKING e che cosa no, conclude Garber.

Piero Vietti

Piero Vietti

Nato a Torino nel 1981. Caporedattore, ha seguito e segue lo sviluppo digitale del Foglio, in cui lavora dal 2007. Ha un passato teatrale e radiofonico e un presente intenso. Per il futuro si sta organizzando con la necessaria ironia. Sposato, ha tre figli. Cuore granata.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi