cerca

Mail, sms e Twitter. Poi giù dal letto

Se siete nati tra il 1980 e il 2000 – e fate dunque parte della generazione Y – molto probabilmente rientrate nella descrizione che emerge dal Cisco Connected World report 2012, segnalato oggi dall'Ansa e ripreso da Prima comunicazione. Chi è cresciuto con le nuove tecnologie (e più ci si allontana dal 1980 più è vero) è solito controllare email, sms e social network nel letto prima ancora di alzarsi e cominciare la giornata. 

18 Febbraio 2013 alle 17:18

Se siete nati tra il 1980 e il 2000 – e fate dunque parte della generazione Y – molto probabilmente rientrate nella descrizione che emerge dal Cisco Connected World report 2012, segnalato oggi dall'Ansa e ripreso da Prima comunicazione. Chi è cresciuto con le nuove tecnologie (e più ci si allontana dal 1980 più è vero) è solito controllare email, sms e social network nel letto prima ancora di alzarsi e cominciare la giornata. 

Due persone su cinque hanno dichiarato ‘mi sentirei ansioso, come se mancasse una parte di me se non potessi utilizzare il mio smartphone per connettermi’”. “La generazione Y non vuole perdersi niente. Accedere al proprio dispositivo mobile - dicono i realizzatori dell’indagine - per controllare gli sms, la posta elettronica e i social media é il modo in cui iniziano la loro giornata. Per questa generazione, l’informazione è in tempo reale in ogni momento”.

La cosa potrà anche inquietare, ma è così. Almeno nel mio caso, spesso mi capita di scorrere Twitter (meno le email) da appena sveglio. Così come controllo i social la sera a letto prima di spegnere lo smartphone e leggere un libro (7 volte su 10 un ebook).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi