cerca

Newsweek è tornato cartaceo? Mistero

Questa mattina in molte redazioni è stata consegnata una copia cartacea di Newsweek. Nulla di strano, se non fosse che a ottobre il settimanale americano aveva annunciato che da dicembre avrebbe smesso di stampare copie per le edicole, restando soltanto on line e su tablet

1 Febbraio 2013 alle 14:48

Leggi Newsweek di carta, "mistero" risolto? (18,38)

AGGIORNAMENTO (15,20) Contattato via mail, un insider di Newsweek ci ha detto che "ci sono tante cose che non sappiamo ancora nel dettaglio e che saranno annunciate prossimamente, forse già oggi in una riunione dei vertici a New York".

Questa mattina in molte redazioni è stata consegnata una copia cartacea di Newsweek. Nulla di strano, se non fosse che a ottobre il settimanale americano aveva annunciato che da dicembre avrebbe smesso di stampare copie per le edicole, restando soltanto on line e su tablet. Così è andata, per tutto gennaio chi voleva leggere Newsweek poteva farlo soltanto in versione digitale. L'ultima copia, la #lastprintissue, è subito diventata chicca per i collezionisti, si sono scritti molti editoriali sulla fine di un'era, sull'inizio incerto di un'altra, ci siamo asciugati le lacrimucce e abbiamo dato per conclusa la vicenda. Fino a oggi. Già, perché oggi, come ho detto, nelle edicole italiane si poteva acquistare la copia cartacea di Newsweek datata 4 febbraio. La notizia la dava per primo Daniele Bellasio sul suo blog, citando il distributore italiano della rivista, Max Tarocco.

Sono subito andato in edicola, ho comprato la copia cartacea (quella nella foto) e mi sono fatto qualche domanda. Molte cose facevano pensare al fake, come ho scritto qui: l'assenza sul sito di qualsiasi riferimento a questo numero, il servizio di copertina su come sopravvivere all'estinzione (riferimento all'estinzione dei giornali cartacei?), fino al nome sospetto del distributore italiano, Tarocco.

Tarocco però esiste, e mi ha confermato al telefono che "circa 13-14 giorni dopo l'annuncio dell'ultima copia cartacea in edicola, da Londra mi hanno chiamato dicendo che avevano cambiato idea e poiché sul mercato europeo, africano e asiatico essere solo sul digitale significava scomparire". Si torna in edicola, dunque, tranne che in America? "Non ci volevo credere – continua Tarocco – ma mercoledì mi sono arrivate le copie cartacee, e tutto fa credere che siano vere". Anche lui ha sorriso vedendo la copertina, ma il suo occhio esperto (la sua ditta, Intercontinental, ha sempre distribuito Newsweek in Italia). Un'operazione prettamente europea, si direbbe. "Difficile che sia qualcun altro che si è divertito a fare una copia falsa – dice Tarocco – anche perché è stata stampato in Olanda da una ditta che conosco e che è particolarmente onerosa".

Resta il mistero, su Twitter il caso viene discusso anche fuori dall'Italia, arrivano conferma della presenza di Newsweek cartaceo anche a Londra e alcuni lettori cominciano a trovare sul sito di Newsweek articoli presenti anche nell'edizione cartacea (come questo, o questo).

Da Newsweek non è ancora arrivato nessun comunicato ufficiale, anche se con il passare delle ore sempre più dati fanno pensare a una vera edizione cartacea, forse pensata davvero per i mercati dove il digitale non è così sviluppato come in America (le stesse pubblicità presenti all'interno del numero in edicola sono quasi tutte di inserzionisti asiatici o africani, come Filippine, Pakistan o Congo). Anche se, come fa notare Serena Danna, sul numero in edicola manca la gerenza.

=AGGIORNAMENTO 15,10= Abbiamo chiamato il customer service europeo di Newsweek, ma non dicono nulla. Dicono: "trasferiamo la sua richiesta all'ufficio di pubbliche relazioni"

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi