cerca

Twitter e il Papa

"Ai nostri giorni, la Rete sta diventando sempre di più il luogo delle domande e delle risposte".

24 Gennaio 2012 alle 13:38

Dal messaggio del Papa per la XLVI Giornata Mondiale delle Comunicazioni Sociali (2012), 24 gennaio 2012.

"Nella essenzialità di brevi messaggi, spesso non più lunghi di un versetto biblico, si possono esprimere pensieri profondi se ciascuno non trascura di coltivare la propria interiorità".

"Ai nostri giorni, la Rete sta diventando sempre di più il luogo delle domande e delle risposte; anzi, spesso l’uomo contemporaneo è bombardato da risposte a quesiti che egli non si è mai posto e a bisogni che non avverte. Il silenzio è prezioso per favorire il necessario discernimento tra i tanti stimoli e le tante risposte che riceviamo, proprio per riconoscere e focalizzare le domande veramente importanti".

Qui tutto il discorso di Benedetto XVI, qui un'analisi interessante di Antonio Spadaro, direttore della Civiltà Cattolica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi