cerca

Clima orwelliano dopo Durban

Dalla Corte climatica internazionale al no alla guerra.

Segui Piero Vietti su Twitter

13 Dicembre 2011 alle 12:30

Una Corte climatica internazionale per tutelare i diritti di Madre Terra e per decidere il diritto di alcuni di sopravvivere, e altre chicche da global governance (poco) climatica dopo Durban. Editoriale sul Foglio di oggi.

P.S. E intanto il Canada abbandona il protocollo di Kyoto. A due giorni dal "successo" di Durban non è male.

Segui Piero Vietti su Twitter

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi