cerca

La non-notizia del Papa sui giornali italiani

Pagine intere sul nulla.

Segui Piero Vietti su Twitter

26 Settembre 2011 alle 10:15

I giornali italiani hanno una capacità credo unica al mondo. Riescono a fare articoli interi sul nulla. Il capolavoro domenica: tutti i giornali italiani avevano almeno una (quando non due) pagina dedicata alla sparatoria di Erfurt. Come avete letto e sentito ovunque nel weekend, sabato mattina un tizio ha sparato due colpi con una pistola ad aria compressa dalla sua finestra, colpendo una guardia, e venendo arrestato poco dopo. Caso voleva che quel giorno in quella città ci fosse il Papa. Ci sono stati, comprensibilmente, attimi di panico, ma già all'ora di pranzo di sabato la polizia aveva chiarito che quel gesto non c'entrava nulla con la visita di Benedetto XVI. I giornali tedeschi on line ignorano la notizia, al massimo la relegano in un trafiletto. Il Papa prosegue la sua visita, dice un sacco di cose belle e interessanti, incontra vari personaggi eccetera eccetera.

Cosa fanno i giornali italiani il giorno dopo? Pagine intere con una non notizia. Prendiamo ad esempio la Stampa, pagina 11:

TITOLO: "Spari a Erfurt prima della messa di Benedetto XVI". E qui il lettore ignaro si prende un colpo: "Oddio, volevano ammazzare il Papa…".
SOTTOTITOLO: "Fermato un trentenne con un'arma ad aria compressa". Qui il lettore si rassicura: "Ah, ok, non ha ammazzato nessuno, e comunque una pistola ad aria compressa non fa troppo male…".
Altro SOTTOTITOLO: "La polizia: nulla a che fare con l'arrivo di Ratzinger". E qui il lettore capisce di essere stato preso per i fondelli.

Se un tizio che spara con una pistola ad aria compressa nella stessa città in cui c'è il Papa per motivi che nulla hanno a che vedere con l'arrivo del Papa merita tutto questo spazio, perché i giornaloni non fanno paginate intere quando di domenica (giorno in cui il Papa recita l'Angelus in Vaticano) qualcuno spara in un quartiere di Roma (cosa abbastanza probabile) mettendo in connessione i due eventi?

Perché, se non c'era alcun legame con la visita del Papa, e se non è morto nessuno, dare tutta questa visibilità a una notizia che non lo è? Inutile dire che i contenuti della giornata di sabato sono passati in secondo piano, se non nemmeno citati. E altrettanto inutile sottolineare come sui giornali tedeschi di domenica non ci fosse traccia della "sparatoria".

Altri link

Il viaggio del Papa e i giornali italiani

Segui Piero Vietti su Twitter

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi