cerca

Le tipografie del Corriere nell'era di Internet

Assurdità che non dovrebbero più ripetersi.

Segui Piero Vietti su Twitter

6 Settembre 2011 alle 10:50

Dello sciopero della Cgil che ha impedito l'uscita in edicola del Corriere della Sera è già stato detto di tutto e di più. Ma come si chiede giustamente anche Luca Sofri, è possibile che nel 2011, nell'era di Internet per tutto e dappertutto, una tipografia in sciopero impedisca a migliaia di lettori di sfogliare il loro quotidiano? Credo che il Corriere della Sera abbia almeno qualche migliaio di lettori abbonati su iPad, iPhone e altre piattaforme su cui si può scaricare e leggere il giornale. Perché non uscire comunque sui tablet o in versione pdf sul sito (spendendo molto poco e guadagnandoci parecchio) alla faccia delle "ottocentesche" tipografie chiuse? Giusto tenere aggiornato l'on line (e ci mancherebbe), ma se è vero che, come scriveva il direttore De Bortoli, bisogna tutelare anche i diritti dei lettori, perché non dare ai lettori la possibilità di leggere comunque il Corriere in formato elettronico?

Segui Piero Vietti su Twitter

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi