cerca

Calcio, scommesse e le solite dichiarazioni inutili

I "poteri forti" del calcio stupiti dalle partite truccate.

Segui Piero Vietti su Twitter

7 Giugno 2011 alle 11:40

A leggere certi commenti dei "poteri forti" del calcio, da Petrucci a Carraro, da Abete a Matarrese, sembra che tutti questi vecchi arnesi della politica pallonara cadano dalle nuvole a sentire parlare di scommesse nel calcio. Come se non si sapesse. O, peggio, come se si sapesse ma non si volesse vedere. Come al solito, assisteremo a dichiarazioni molto indignate nelle prossime settimane, assisteremo a controlli a tappeto proprio ora che non servono più a niente. Poi, finita l'estate, i campionati ricominceranno. I controlli pian piano non si faranno più. E tra qualche anno sentiremo di nuovo i vari Petrucci, Carraro, Abete, Matarrese (perché, su questo potete scommetterci, ci saranno ancora loro a comandare il calcio) stracciarsi le vesti per un nuovo scandalo.

Segui Piero Vietti su Twitter

Altri link

Questa partita non è truccata. No no

Il calcio è una scommessa?

Falsato anche il campionato di serie A?

Scommettiamo che?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi