cerca

Coppola e il vecchio trucco dell'omonimia

Qulcuno volò sul nido della civetta.

Segui Piero Vietti su Twitter

16 Maggio 2011 alle 18:10

A Torino risultati sorprendenti per Domenico Coppola, omonimo del più famoso Michele, che le proiezioni danno addirittura al 6,50 per cento. Domenico Coppola ha rispolverato il vecchio trucco delle liste civetta, mettendoci dentro tutto ciò che poteva confondere l'elettore: i suoi partiti erano: LEGA PADANA - PIEMONT, DIPENDENTI PENSIONATI E DISOCCUPATI, LISTA DEL GRILLO - NO EURO, DOMENICO COPPOLA SINDACO, FORZA TORO, FORZA NUOVA.

Dove Lega Padana e Lista del Grillo sono i colpi migliori (insieme a Forza Toro, of course).

Robe da matti, eh?

Segui Piero Vietti su Twitter

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi