cerca

Il mendicante con l'iPhone

Il problema è farsi trovare pronti.

Segui Piero Vietti su Twitter

8 Aprile 2011 alle 17:47

Oggi in centro a Roma ho visto un mendicante che chiedeva l'elemosina. C'era un cestino per raccogliere le monete per terra e un cartello che diceva più o meno: "Aiutatemi". Lui se ne stava in disparte, seduto accanto a una vetrina. In mano aveva un iPhone4.

Seven ha condotto un sondaggio tra diversi "ipaddari" (possessori/fan dell'iPad) con risultati che fanno ben sperare (qui ben riassunto da Wired). Il risultato più interessante, a mio modo di vedere, è questo: tra chi ha avuto modo di sfogliare su iPad la versione digitale del proprio periodico preferito, il 51 per cento dichiara di preferire la versione online, contro un 23 per cento che si esprime in maniera contraria.

Sentenza di morte per la carta?

Calma, questo sondaggio è sì interessante, illumina una strada ancora oscura per molti, ma – dati i numeri esigui degli ipaddari, soprattutto nostrani – non è ancora un cammino praticabile per tutti. L'insuccesso di The Daily lo dimostra.

Quando tra 10 (o 5?) anni tutti avranno un iPad, il discorso cambierà. Il punto è farsi trovare pronti, quindi cominciare adesso – nei limiti delle possibilità – a sperimentare. Se è vero che ai lettori piace di più così, perché non accontentarli?

Voi che dite?

Segui Piero Vietti su Twitter

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi