cerca

Il miglior perdente?

Una sconfitta annunciata o un buon segnale?

Segui Piero Vietti su Twitter

5 Marzo 2011 alle 18:03

A Torino il Pdl sembra finalmente avere deciso: Michele Coppola sfiderà Piero Fassino. Lo stato del partito di centrodestra, il tipo di città (rossa fino in fondo) e l'esperienza dello sfidante del Pd giocano contro l'assessore alla Cultura di Cota, tanto che già è definito "il miglior perdente" possibile.

E' possibile, ma almeno è un segnale "generazionalmente" interessante: per gli anni che ha (61), Fassino potrebbe essere il padre di Coppola (che ne ha 37). Certo, essere giovani non garantisce la vittoria (soprattutto a Torino), ma intanto è un buon segnale dalla politica. O no?

Segui Piero Vietti su Twitter

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi