cerca

Capita anche a voi?

"Mettersi lì e leggere un libro interamente non ha senso”.

Segui Piero Vietti su Twitter

2 Marzo 2011 alle 16:07

“Di solito mi risultava facile immergermi in un libro o in un lungo articolo. La mia mente si lasciava catturare […]. Oggi non ci riesco quasi più. La mia concentrazione comincia a scemare dopo una o due pagine”.

Nicholas Carr, "Internet ci rende stupidi?"

“Non leggo più libri: vado su Google e posso assorbire velocemente le informazioni più importanti. Mettersi lì e leggere un libro interamente non ha senso”.

Joe O’Shea, studente di Filosofia premiato a Oxford con una borsa di studio nel 2008

A quanti di voi è successo di pensare le stesse cose? Oggi il Foglio ha provato a spiegare che cosa succede. Qui, qui e qui.

Segui Piero Vietti su Twitter

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi