cerca

Pazzi per il global warming

Occupa gli uffici di Discovery Channel e spara perché non ci sono abbastanza programmi contro il global warming. Ucciso.

Segui Piero Vietti su Twitter

2 Settembre 2010 alle 10:20

Dalle agenzie di questa mattina:

Terrore a Discovery Channel. Un fanatico ecologista armato di pistola è stato ucciso dalla polizia dopo che aveva tenuto per quattro ore in ostaggio tre persone nella sede dell'emittente tv di documentari a Silver Spring, alle porte di Washington DC. Quando gli agenti hanno sparato all'uomo, e' esploso uno degli ordigni che si era legato addosso. I tre ostaggi, tra cui un uomo della sicurezza, hanno potuto lasciare il palazzo incolumi. Il sequestratore e' James Jay Lee, un asiatico di 43 anni che in passato aveva gia' protestato all'esterno dell'edificio e nel 2008 era stato condannato a sei mesi di liberta' condizionata. In un lungo proclama pubblicato su Internet aveva definito la razza umana "sporcizia" e aveva invitato Discovery Channel a smetterla di incoraggiare la nascita di "infanti umani parassiti", anziche' impegnarsi a salvare il pianeta dai rischi ambientali. 

James Jay Lee aveva già inscenato una protesta contro l'emittente televisiva nel 2008. Mentre la polizia lo arrestava James spiegò che la sua fonte di ispirazione era il racconto "Ishmael", scritto dall'ecologista Daniel Quinn. E dall'ex vicepresidente americano Al Gore.

Qui la notizia dal San Francisco Chronicle

Segui Piero Vietti su Twitter

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi