cerca

Farfalle e mezze stagioni

Uno studio australiano ci dice che non ci sono più le mezze stagioni.

18 Marzo 2010 alle 12:30

Un lungo studio pubblicato sulla rivista Biology Letters svela – attenzione attenzione – "per la prima volta un legame di causa-effetto tra l'incremento dei gas serra, il surriscaldamento regionale e il cambiamento nel tempo di un evento naturale". Studiando le farfalle gli scienziati australiani dell'Università di Melbourne hanno risolto una questione che, almeno dallo scoppio del Climategate, continua a dividere la scienza. Il risultato della ricerca? "Le farfalle compaiono in primavera 10 giorni prima rispetto a quanto accadeva 65 anni fa e tale cambiamento è direttamente collegato ai cambiamenti climatici". In altre parole, non ci sono più le mezze stagioni. D'altra parte l'aveva già detto Lorenz, che "il battito d'ali di una farfalla è in grado di provocare un uragano dall'altra parte del mondo". Più cambiamenti climatici di così…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi