cerca

Fa freddo, è colpa del global warming

Se tempo e clima sono due cose diverse, com'è che le previsioni per il 2010 fatte anni fa non prevedevano temperature sotto la media?

3 Febbraio 2010 alle 10:53

Fa freddo, freddissimo (nella foto Gerusalemme sotto la neve). E intanto gli ambientalisti protestano perché nessuno sta rispettando gli accordi di Copenaghen (quali accordi?) e questo farà aumentare la temperatura di 3-3,5 gradi. Eppure fa freddo, e il Cnr ci avverte che la primavera quest'anno arriverà ad aprile. Certo, clima e tempo sono due cose diverse. Ma con questa storia ci si continua a nascondere da troppo tempo. Qualche anno fa le previsioni per il 2010 non prevedevano certo un inverno freddo come quello che staimo vivendo, però. Quindi come la mettiamo? Dubbio amletico. Per fortuna ci viene incontro il direttore dell'istituto di Biometeorologia del Cnr che ci spiega tutto: "Il freddo di questi giorni è dovuto al riscaldamento globale". Poi, forse in preda a un rimorso di coscienza, aggiunge: "Paradossalmente".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi