cerca

Obama va a Copenaghen e finge di tagliare la CO2

In Danimarca di passaggio, con i finti tagli alle emissioni in tasca.

25 Novembre 2009 alle 19:42

Dopo averne praticamente annunciato il fallimento preventivo durante il suo viaggio in Asia (e avere poi cercato di recuperare), Barack Obama ha annunciato che andrà a Copenaghen, ma solo il 9 dicembre (il summit dura dal 7 al 18). Il 10 infatti deve essere a Oslo a ritirare il Nobel per la Pace. L'11 però torna a casa. Ha cose più importanti da fare che parlare del tempo. Nel frattempo annuncia un po' di tagli alle emissioni: il 17 per cento entro il 2020, il 42 per cento entro il 2030. Certo, peccato che siano tagli rispetto alle emissioni del 2005. Quelle prese in considerazione da catastrofisti e espertoni della materia sono quelle del 1990, cui per esempio si rifaceva Kyoto. Tarate sul 1990, la promessa di Obama diventa quella di un taglio del 4 per cento. Roba da ridere.

Piero Vietti

Piero Vietti

Nato a Torino nel 1981. Caporedattore, ha seguito e segue lo sviluppo digitale del Foglio, in cui lavora dal 2007. Ha un passato teatrale e radiofonico e un presente intenso. Per il futuro si sta organizzando con la necessaria ironia. Sposato, ha tre figli. Cuore granata.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi