cerca

Prepariamoci al peggio

Ci attendono mesi di fuoco.

7 Settembre 2009 alle 09:07

Come spiegato qui da Riccardo Cascioli, i giorni che ci separano dalla conferenza sul clima di Copenaghen saranno terribili: di colpo comincerà a fare più caldo, i disastri ambientali saranno sempre di più, l'acqua sempre più scarsa, gli uccelli sempre più piccoli e la carne sempre più cattiva. Naturalmente la maggior parte di questi allarmi saranno ingigantiti ad arte, stravolti, falsificati (ormai mettono il clima anche dove non c'entra). Perché? Bisognerà pur giustificare il raduno di tutti i leader mondiali che si incontreranno per salvare il pianeta decidendo di emettere un po' meno gas, o no? Siamo sicuri che, passato Copenaghen, gli allarmi climatici diminuiranno di colpo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi