cerca

Gli ambientalisti vogliono i nostri soldi. Così

E ora pure Air France li aiuta.

23 Luglio 2009 alle 15:32

Grazie a Climate Monitor scopriamo l'esistenza di questo: è un sito gestito da Air France e l’associazione ambientalista GoodPlanet che con un programma calcola la quantità di CO2 prodotta viaggiando in aereo. Cliccando qui si possono inserire i dati del viaggiatore sporcaccione, inquinatore e surriscaldatore della terra: città di partenza, città di arrivo e numero dei passeggeri.

Proviamo subito: un andata/ritorno da Roma a Parigi produce ben 227 kg di CO2. A questo punto, quando la nostra coscienza è ormai terribilmente ferita dalla consapevolezza di essere correi della fine del nostro pianeta, ci appare un'ancor di salvezza: un piccolo tasto, con su scritto "to offset", cioè più o meno "per cancellarle". Clicchiamo, e veniamo trasportati su un altro sito: qui leggiamo che c'è la possibilità per far sparire i nostri 227 kg di pericolosissima CO2. Come? Ma è ovvio, facendo una donazione in denaro all'associazione ambientalista Good Planet per finanziare i loro progetti. A questo punto (magia?) la nostra CO2 non c'è più e la Terra si raffredda.

C'è da aggiungere qualche commento o la cosa si commenta da sé?

Piero Vietti

Piero Vietti

Nato a Torino nel 1981. Caporedattore, ha seguito e segue lo sviluppo digitale del Foglio, in cui lavora dal 2007. Ha un passato teatrale e radiofonico e un presente intenso. Per il futuro si sta organizzando con la necessaria ironia. Sposato, ha tre figli. Cuore granata.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi