cerca

Io dico che io ho ragione perché lo dico io

Qua si spiega che le idee dell'Ipcc sul global warming sono sostenute giusto dai membri dell'Ipcc.

8 Maggio 2009 alle 15:49

Uno studio indipendente sul global warming di Heinz Lycklama. Da leggere. Interessante quando, rispondendo alla domanda se il global warming sia di origine antropica, il fisico scrive: "The case made by the IPCC that GW is largely due to anthropogenic causes does not have wide support outside of the IPCC committee. It does not appear that human hydrocarbon use is causing significant increasing global termperatures". Cioè, l'idea portata avanti dall'Ipcc che il GW sia dovuto a cause antropiche non è molto sostenuta fuori dallo stesso Ipcc.

Non avevamo bisogno che ce lo dicesse Lycklama, la cosa è nota e detta da diversi scienziati. Per spiegare la situazione con un'analogia, provate a chiedere ai candidati del Pdl o del Pd alle prossime elezioni quale partito vuole portare in Europa l'idea migliore di politica. Indovinata cosa vi rispondono.

Ma cos'è successo? Che negli anni i media hanno fatto passare come autorevole in questo campo solo l'opinione dell'Ipcc che ormai scredita chi la pensa diversamente per il semplice fatto che non la pensa come l'Ipcc. Una specie di "Io penso che io ho ragione e ho ragione perché lo dico io". Fila tutto, no?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi