cerca

Più minestroni e meno grigliate

Paul McCarthney ha scritto a Pamela Anderson di darsi da fare a promuovere il vegetarianesimo, o i cambiamenti climatici saranno irreversibili.

4 Maggio 2009 alle 17:56

Più minestroni e meno gligliate. Il succo della lettera che Paul McCarthney ha scritto a Pamela Anderson è un invito a diventare vegetariani o comunque a ridurre il consumo di carne. L'ex Beatles non è preoccupato della salvaguardia delle forme di Pamela, manco fossero i ghiacci dell'Artico, ma – indovinate – pensa a come ridurre il riscaldamento globale e combattere i cambiamenti climatici. "Un modo molto affascinante di stabilizzare la temperatura", assicura il musicista.

"Cara Pamela, ti mandiamo questa lettera perché entrambi condividiamo la stessa preoccupazione per il destino del nostro pianeta; speriamo così che troverai interessanti queste informazioni qui di seguito. La Commissione Intergovernativa sui cambiamenti climatici, nella sua quarta valutazione, riporta che 'cambiamenti nello stile di vita e comportamentale possono contribuire ad una attenuazione degli effetti dei cambiamenti climatici'. Una significativa riduzione delle emissioni si può ottenere attraverso un cambiamento di ciò che si mangia. Il mezzo sicuramente dal maggiore effetto è quello di diventare vegetariani o di ridurre il consumo di carne. Questa lettera non ti viene mandata perché il vegetarianesimo va di moda o perché sia una reazione emotiva, ma perché è un modo molto affascinante per ridurre le emissioni di gas serra, stabilizzare la temperatura terrestre ad assicurare stabilità delle risorse alimentari".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi