cerca

Un dubbio: chi c'è dietro Legnini?

Una intervista al Tg1 del vice presidente del Csm Giovanni Legnini ha in parte corretto il tiro. Ma resta un dubbio.

6 Maggio 2016 alle 06:18

Un dubbio: chi c'è dietro Legnini?
Una intervista al Tg1 del vice presidente del Csm Giovanni Legnini ha in parte corretto il tiro. Ma resta un dubbio. Se è vero che proprio Legnini è stato decisivo nel far recedere il consigliere laico del Csm Giuseppe Fanfani dal suo sacrosanto proposito di investire il Csm della vicenda di Lodi per ciò che gli compete, non è poi così sicuro, come tutti invece hanno scritto, che Legnini agisse su impulso del segretario del suo partito. Il presidente del Csm, che Legnini non può non tenere in gran conto, non è Renzi ma il presidente della Repubblica. L’intervista di ieri sera riequilibra un poco il giudizio di Legnini. Ora spero che il dubbio venga del tutto fugato da qualcosa che dal Quirinale può ben essere detto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi