cerca

Giornata strana, ieri, a Palermo

Chissà se qualche parlamentare della commissione antimafia ieri mattina si è trovato a pensare quanto strano ed emblematico fosse stato l’inizio della giornata a Palermo. Mentre nell’aula bunker dell’Ucciardone Massimo Ciancimino dava vita alla quarta puntata della sua deposizione al processo sulla

4 Marzo 2016 alle 06:17

Chissà se qualche parlamentare della commissione antimafia ieri mattina si è trovato a pensare quanto strano ed emblematico fosse stato l’inizio della giornata a Palermo. Mentre nell’aula bunker dell’Ucciardone Massimo Ciancimino dava vita alla quarta puntata della sua deposizione al processo sulla “trattativa”, riproponendo il copione delle traversie nelle cassette di sicurezza di mezza Europa del famoso papello, assai più concretamente, qualche chilometro più a sud, la mafia si faceva sentire con un duplice omicidio in zona Falsomiele-Villagrazia, un tempo feudo della cosca dei Bontate. Uno dei due uccisi è proprio uno di loro, il genero di Giovanni Bontate, a sua volta fratello di Stefano detto “il principe di Villagrazia”, almeno fino al 1982, quando i corleonesi lo fecero uccidere. E anche suo fratello Giovanni, detto “l'avvocato” perché lo era anche se non esercitava, fu ucciso appena riottenuta la libertà dopo il maxiprocesso, nel 1988. Ieri hanno ucciso suo genero Vincenzo Bontà, insieme a quello che probabilmente era la sua guardia del corpo. A Falsomiele c’è una catena di delitti di mafia che con questo aggiunge una terza maglia. Tutto, secondo gli investigatori, ha origine da una disputa sul comando della zona, detta Santa Maria di Gesù. I nomi sono sempre gli stessi da mezzo secolo: Bontate, Greco, Profeta, Gambino.  La relazione annuale della Dna, resa pubblica due giorni fa, descrive Cosa nostra “oggettivamente in stato di crisi” nel tentativo di ricostruire le proprie strutture. Sono deboli e possono essere indeboliti ancora. Ma certo non distraendosi con Ciancimino jr.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi