cerca

L’astuzia di Tsipras come una lancia spezzata

Quando si vede nei telegiornali un paese con le banche prese d’assalto dopo le file ai bancomat e i supermercati con gli scaffali vuoti, quando si sente che alcuni circuiti commerciali cominciano a rifiutare le carte di credito di quel paese, il fatto che gli stessi tg poi facciano vedere manifestaz

2 Luglio 2015 alle 06:20

Quando si vede nei telegiornali un paese con le banche prese d’assalto dopo le file ai bancomat e i supermercati con gli scaffali vuoti, quando si sente che alcuni circuiti commerciali cominciano a rifiutare le carte di credito di quel paese, il fatto che gli stessi tg poi facciano vedere manifestazioni di massa e opposti pareri appassionati, probabilmente non sposta lo spettatore dal concetto chiave che si è formato: un paese messo così è arrivato al capolinea e il suo governo, comunque responsabile, pure. L’astuzia di Tsipras si mostra una lancia spezzata, perché le immagini di queste ore tre giorni fa non erano scontate ma nascono dalle ultime carte che ha giocato. Anche chi ne difende le ragioni farebbe bene a tenerne conto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi