L'irraggiungibile Crocetta e l'aperitivo all'Expo. In ogni caso "zoccola" si può dire anche in Aula

Lettura più o meno a casaccio dei giornali, e appunti arbitrari d’inizio giornata...

7 Maggio 2015 alle 11:39

L'irraggiungibile Crocetta e l'aperitivo all'Expo. In ogni caso "zoccola" si può dire anche in Aula

Rosario Crocetta (foto LaPresse)

Lettura più o meno a casaccio dei giornali, e appunti arbitrari d’inizio giornata.......

 

 

Corriere, cronache: “”E’ irraggiungibile”, Rosario Crocetta chiude lo spazio Expo dedicato alla Sicilia (motivo: era in un angolo, senza indicazioni). In cauda venenum: Crocetta minaccia di non versare i 3 milioni di euro pattuiti.

 

Corriere, cronache romane: prati e giardini incolti, allarme a Testaccio, serpenti all’asilo. (Ci sono anche i topi, gli scarafaggi e i gabbiani in picchiata sulle carcasse fuoriuscite dalla spazzatura). Eterogenesi dei fini: il tutto è accaduto dopo il blocco appalti sulla manutenzione in seguito all’inchiesta Mafia Capitale.

 

Repubblica, cronache: “Alberto Sordi, la congiura dei camerieri e il pasticciaccio dell’eredità contesa”. Trentasette parenti hanno impugnato le ultime volontà della sorella dell’attore. Il maggiordomo si è definito “mezzo parente”. Altro che “Downtown Abbey”.

 

Il Fatto: “Zoccola in aula si può dire” (epilogo di una querelle tra un deputato Pd e deputata grillina. Vabbè).

 

Il Fatto, pagine politiche, e il Manifesto, pagine politiche: “Pippo stavolta se ne va davvero”. (Titolo in onore dell’amletico Civati).

 

Libero, cronache: “I Black bloc no, i talgiagole sì, autogol di Rolex” (titolo della giornata).

 

Libero, pagine milanesi: “Expo, l’aperitivo trendy si beve in Spagna”. Padiglione iberico promosso per le tapas all’imbrunire, ma pare ci sia un pericolo rincaro del prosciutto patanegra (chissà che cosa dice il Crocetta fuggitivo).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi