cerca

Giudici che decidono sul fine vita

La legge e quello “spazio libero da diritto”. L'autodeterminazione del malato, l'accanimento terapeutico, la dignità di morire. Un dialogo dopo la sentenza della Corte costituzionale che ha aperto al suicidio assistito

21 Ottobre 2019 alle 09:41

Giudici che decidono sul fine vita
Caro Vittorio, commentando la sentenza della Consulta sul fine vita hai detto che “non sancisce il diritto di morire, né una indiscriminata libertà al suicidio. Ma piuttosto la libertà, da parte di malati con caratteristiche specifiche, di farsi assistere per congedarsi di mano propria”. Non dubito che sia così. La Corte non cancella la fattispecie dell’aiuto al suicidio, prevista dall’articolo 580 del codice penale, ma individua un’area di non punibilità circoscrivendola con quattro condizioni specifiche: che ci sia un malato...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi