cerca

Stefano Cingolani

Nato nel bel mezzo del secolo scorso a Recanati, è tornato alla luce in seguito a recenti scavi. Dopo tanto girovagare per giornali (L’Unità, Il Mondo, Corriere della sera, Il Riformista) e città (Milano, New York, Parigi), in cerca di stimoli e affetti, ha trovato al Foglio il rifugio agognato. Ha scritto “Le grandi famiglie del capitalismo italiano” e “Guerre di mercato”. Sopraffatto dalla colpa per non essere riuscito ad assicurare un futuro certo alla figlia maggiore e per non fare i compiti con quella minore, passa il tempo tra l’impero romano-cristiano e la terza globalizzazione (prima o poi riuscirà a spiegare entrambi?). Va al mare sul Baltico, ma vorrebbe essere sul Patna con Lord Jim o a Long Island con Jay Gatsby.

Trovati 511 risultati

Torino, Fca, gli editori grigi
Il grande risiko dei giornali
Una economia bifronte
È guerra nel regno dei cieli
L’illusoria lotta agli evasori
Le autostrade di nessuno
La più grande rivoluzione dopo la lampadina è il tutto elettrico
Se dai conflitti famigliari nascono i colossi
Brivido tedesco
L’impero digitale
La svolta anti sovranista dell’Italia cambia gli equilibri del G3 europeo
Dall’Istituto Gramsci al Fiscal Compact. La lunga marcia di Gualtieri
Lessico demopopulista
Draghi aiutaci tu

Multimedia

Servizi