cerca

Stefano Cingolani

Nato nel bel mezzo del secolo scorso a Recanati, è tornato alla luce in seguito a recenti scavi. Dopo tanto girovagare per giornali (L’Unità, Il Mondo, Corriere della sera, Il Riformista) e città (Milano, New York, Parigi), in cerca di stimoli e affetti, ha trovato al Foglio il rifugio agognato. Ha scritto “Le grandi famiglie del capitalismo italiano” e “Guerre di mercato”. Sopraffatto dalla colpa per non essere riuscito ad assicurare un futuro certo alla figlia maggiore e per non fare i compiti con quella minore, passa il tempo tra l’impero romano-cristiano e la terza globalizzazione (prima o poi riuscirà a spiegare entrambi?). Va al mare sul Baltico, ma vorrebbe essere sul Patna con Lord Jim o a Long Island con Jay Gatsby.

Trovati 458 risultati

Da Bruxelles a Roma qualcosa si sblocca in Banca d’Italia
Il Vietnam che si rinnova deve ancora fare i conti con la storia
Chi è Mr. He, il manager cinese nei cda delle principali società energetiche
Chi piange sul latte versato
Il piano B(estiale) di Lega e M5s su Banca d'Italia
Mr. Mississippi, l'uomo che gestirà il reddito di cittadinanza
Addio a Guido Roberto Vitale, libero battitore di idee
Si fa presto a dire austerità
Così l’elefantiasi dello stato ha evitato di praticare una buona Austerità
"Chi lascia l'Euro è perduto". La lezione di Atene ai gialloverdi
Le porte dell'Africa
Dizionario delle idee confuse
Come si dice Carige in tedesco
La lunga crisi di Carige

Multimedia

Servizi