cerca

Michele Boroni

Livornese di nascita e formazione, milanese d'adozione. Collabora con il Foglio dal 2004 dove per tre anni ha scritto "Consigli a Lapo", prima rubrica di marketing creativo su un quotidiano italiano. Collabora anche con LINK Magazine, Style del Corriere della Sera, La Lettura e Studio. Si occupa di comunicazione, media, tecnologia e cultura pop.  E' anche autore tv e radiofonico e consulente di comunicazione. Ha scritto Cool Brand (sb, 2006) e Brand 2.0 (B&P, 2007). Malato di novità di ogni genere con una preoccupante dipendenza da serie tv USA e internet dove si fa chiamare EmmeBi come il suo blog.

Trovati 67 risultati

In tv e in rete il virus ha rubato la scena alla pubblicità. E i marchi si adeguano
Il coronavirus certifica che Amadeus è ormai il “Comunicatore Unico Nazionale”
Google & Co. hanno usato gli spot al Super Bowl per dirci cosa vogliono diventare
Così Nike è tornata a essere il marchio più influente del mondo
La campagna social sul giubbotto “fascista” di Salvini e la politica al tempo dei brand
Guerra allo streaming
Così Facebook trasformerà Instagram in un grande Postal Market
Perché i loghi dei marchi digital oggi sono tutti uguali?
Ora chi credeva alle fake news deciderà se un sito è affidabile o no
Che Testa l'Armando!
Diesel gioca sul lavoro dei giovani con una campagna un po' vecchia
Il concerto senza filtri degli Stones a Lucca
Se Toys “R” Us è costretta a chiudere la colpa è sua, non solo dell’e-commerce
Buondì, Carpisa e le altre. Quando la pubblicità “va oltre”

Multimedia

Servizi