cerca

Mauro Zanon

Nato a una manciata di chilometri da Venezia, nell’estate in cui Matthäus e Brehme sbarcarono nella parte giusta di Milano, abbandona il Nord quando la Lega era ancora celodurista e un ex avvocato del Cav. vinceva le presidenziali francesi. Ha vissuto benino nella Francia di Sarkozy, male in quella di Hollande, e vive benissimo in quella di Macron (su cui ha anche scritto un libro, Macron. La rivoluzione liberale francese, Marsilio). Ama il cinema di Dino Risi, la cucina emiliana, l’Andalusia e l’Inter di José Mourinho. Per Il Foglio, scrive di Francia e pariginismi. Collabora inoltre con il mensile francese Causeur.

Trovati 504 risultati

A Parigi il rimpasto in vista è “una sofferenza” (e c’è anche una storia d’amore)
Così Macron si prepara a domare il Dragone
“Agli intellettuali Macron deve spiegare cos’è il macronismo”, ci dice Bronner
La lezione europeista di Matteo Renzi a Marine Le Pen (e a Salvini)
Macron fa il suo reddito di cittadinanza, con una differenza: no deficit
Un altro #metoo francese. Un’inchiesta sulle molestie, il sessismo e la stampa
Macron vuole tassare i giganti del web, ma ha problemi con l’innovazione locale
L’ala liberale dei Républicains francesi va con Macron
L’Europa che protegge. Da oggi Macron rientra in campagna elettorale
Perché la “Terra promessa” degli ebrei a Parigi è nel XVII arrondissement
Così gli intelló di sinistra parigini hanno perso l’entusiasmo per i gilet gialli
Perché Macron va da Fazio per fare pace con l'Italia
C’è una silicon valley che cresce a due passi da Parigi
"Di Maio ha fatto una cazzata", dice al Foglio l'idolo dei gilet gialli

Multimedia

Servizi