cerca

Mauro Zanon

Nato a una manciata di chilometri da Venezia, nell’estate in cui Matthäus e Brehme sbarcarono nella parte giusta di Milano, abbandona il Nord quando la Lega era ancora celodurista e un ex avvocato del Cav. vinceva le elezioni francesi. Si laurea in lettere a Roma con una tesi sul cinema francese e la guerra d’Algeria, prima di trasferirsi a Parigi, dove conta di trascorrere tutta la sua prima vita terrena (crede nella metempsicosi). Ama i film di Dino Risi, le poesie di Jacques Prévert, le canzoni degli Smiths, le esultanze di Mourinho, il gelato ai mirtilli e le cotolette alla milanese. È orgogliosamente interista (corrente romantico-morattiana). Per Il Foglio, scrive di Francia e pariginismi. Collabora inoltre con il mensile francese Causeur.

Trovati 465 risultati

Il sollievo di Strasburgo dopo l'uccisione di Cherif Chekatt
Chi sono gli schedati “S”? Le domande dopo l’attentato a Strasburgo
“L'attentatore di Strasburgo si sentiva braccato e forse ha deciso di anticipare l'attacco”
Gilet gialli ancora in piazza. Per la Francia (e Macron) un'altra giornata da incubo
L’urgenza climatica è una truffa. Parola di François Gervais
Macron fa un “congelamento” e cede alle proteste, che però vogliono di più
La palude gialla di Macron
C’è una fronda dentro ai gilet gialli: stesso colore ma sa di limone
La risposta di Macron ai "gilet gialli": "Vi capisco, ma non cedo"
Gilet gialli, a Parigi una giornata di ordinaria follia
Il gilet giallo sul gallo francese e quella rivoluzione rabbiosa che puzza di diesel
Chi si intesterà i “gilet gialli” anti Macron?
Francia nel caos per i “gilet gialli”
Chi sono i “Giubbotti gialli” che animano la piazza contro Macron

Multimedia

Servizi