cerca

Francesco Cundari

Nato a Roma nel 1978, bocciato due volte al liceo, non ha dato miglior prova all'università. Ha lavorato nel carcere di Regina Coeli (una cosa complicata), nella federazione romana dei Ds (addetto stampa), nella migliore gelateria di Roma (operaio banconista) e in un sacco di altri posti. Come giornalista ha cominciato al Riformista di Antonio Polito nel 2002 ed è passato al Foglio nel novembre 2006. Crede nella fondamentale distinzione di Sartre tra "essere un cameriere" e "fare il cameriere". Pertanto non si considera un giornalista di sinistra, ma una persona di sinistra che fa il giornalista.

Trovati 97 risultati

Dieci anni dentro al tunnel
Campagna contro le elite populiste
Abbecedario Gialloverde
Corrispondenze da Weimar
Oltre l’èra Renzi
Perché la sinistra impazzisce quando si parla di compromesso
Da Unipol a Mps fino a Etruria: le banche degli altri
La penisola dei Peter Pan
L'Ulivo come un dramma
La casta degli italiani
Voterò sì per sconfiggere la santa alleanza degli ingrugniti, in nome di un principio di laicità e di autonomia della politica
I tweet neonazi di Grillo e i missili di Putin. Il pagellone fogliante alla settimana politica
Maroni, Obama e @AstroSamantha. Il pagellone fogliante alla settimana politica
I litigi nel Pd e la Mafia Capitale 2.0. Il pagellone fogliante alla settimana politica

Multimedia

Servizi