Quel che sarà del Brennero e l'uccisione del capo militare di Hezbollah. Le notizie del giorno in breve

Redazione
Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni.
DALL'ITALIA

 

 

Intesa tra Italia e Austria: nessuna barriera al Brennero. Il governo austriaco ha sospeso la costruzione della barriera alla frontiera con l’Italia. A darne notizia è stato il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, al termine dell’incontrato con il suo omologo di Vienna, Wolfgang Sobotka. Secondo Alfano, sono stati premiati gli sforzi italiani realizzati nelle ultime settimane per controllare maggiormente il flusso dei migranti al confine.

 

Frontex, l’agenzia europea per le frontiere, ha fatto sapere che ad aprile 8.370 migranti hanno raggiunto l’Italia attraverso il Mediterraneo, dato superiore – per la prima volta dal giugno del 2015 – a quello degli arrivi in Grecia.

 


 

Accelera la crescita italiana. L’Istat ha reso noto che nel primo trimestre del 2016, il pil in Italia è aumentato dello 0,3 per cento rispetto al trimestre precedente, e dell’1 per cento nei confronti del primo trimestre del 2015. Il dato certifica una variazione del pil acquisita per quest’anno dello 0,6 per cento. Segnali negativi invece sul fronte dei prezzi: ad aprile l’inflazione è diminuita dello 0,1 per cento su base mensile e dello 0,5 per cento su base annua.

 

La Banca d’Italia ha fatto sapere che il debito pubblico italiano è aumentato a marzo di 14 miliardi di euro rispetto a febbraio, salendo a 2.228 miliardi.

 


 

Processo Thyssen, condanne confermate.  La corte di Cassazione ha confermato le condanne per i sei imputati del processo per il rogo avvenuto nel 2007 nello stabilimento della Thyssenkrupp a Torino. La pena più alta – 9 anni e 8 mesi – è stata comminata nei confronti dell’ad dell’azienda tedesca, Harald Espenhahn.

 


 

Federico Pizzarotti sospeso dal M5s. Il leader del Movimento 5 stelle, Beppe Grillo, ha annunciato la sospensione dal partito del sindaco di Parma, indagato per abuso d’ufficio. Per Grillo, Pizzarotti avrebbe omesso di riferire dell’esistenza dell’avviso di garanzia, pur essendone “al corrente da mesi”. “Il direttorio del M5s è irresponsabile”, ha replicato il sindaco di Parma.

 

Il gip del tribunale di Lodi ha concesso gli arresti domiciliari a Simone Uggetti, sindaco del capoluogo lombardo arrestato il 3 maggio scorso per turbativa d’asta.

 


 

Arrestato il ginecologo Antinori. Il noto ginecologo Severino Antinori è stato posto agli arresti domiciliari nell’ambito di un’inchiesta condotta dai Nas di Milano, con l’accusa di aver espiantato ovuli a una giovane paziente spagnola contro la sua volontà, dopo averla sedata e immobilizzata.

 


 

Borsa di Milano. FtseMib +0,44 per cento. Differenziale tra Btp e Bund a 143. L’euro chiude in calo a 1,13 sul dollaro.

 

 

 

DAL MONDO

 

 

Ucciso in Siria il comandante militare di Hezbollah. Mustafa Badreddine, 55 anni, è stato colpito venerdì da una grande esplosione vicino all’aeroporto della capitale siriana Damasco. Secondo la televisione libanese al Mayadeen, vicina a Hezbollah, l’esplosione è stata provocata da uno strike aereo israeliano, ma in un comunicato successivo il gruppo terroristico, pur ipotizzando che un “missile o un colpo di artiglieria” abbia ucciso Badreddine, non cita il governo di Gerusalemme. Badreddine ha combattuto per decenni contro Israele ed era stato condannato in absentia da un tribunale speciale dell’Aia per aver avuto un ruolo guida nell’assassinio del premier libanese Rafiq Hariri nel 2005. Al suo funerale, a Beirut, hanno partecipato migliaia di persone.

 

Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani, almeno 16 comandanti di alto livello del gruppo siriano islamista Jabhat al Nusra sono stati uccisi in uno strike aereo. Il gruppo è stato obiettivo tanto dei jet russi quanto di quelli americani.

 


 

Cresce il pil in tutta l’Eurozona, che secondo Eurostat è cresciuto di un +0,5 per cento nel primo trimestre dell’anno grazie alla buona prestazione delle quattro economie più grandi. Molto bene la Germania, che cresce dello 0,7 per cento.

 


 

Il Belgio inizierà a bombardare Is in Siria. Lo ha annunciato il ministro della Difesa Steven Vandeput, dicendo che saranno mobilitati sei F-16 in operazioni che inizieranno nel mese di luglio. Il Belgio ha già bombardato lo Stato islamico in Iraq.

 


 

Apple investirà un miliardo in Didi, la compagnia di taxi prenotabili con app che domina il mercato cinese a discapito di Uber. L’annuncio dell’investimento arriva dopo che Cupertino ha pubblicato la sua prima trimestrale in perdita in 13 anni, a causa soprattutto del mercato cinese, e indica un interesse sempre crescente della compagnia nel settore dell’automobilismo.

 

Ad aprile è cresciuto in tutta Europa, per il 32esimo mese consecutivo, il mercato dell’auto, che ha segnato un +9 per cento su base annuale. Il gruppo Fca ha segnato una crescita del 13,6 per cento.

 


 

Calano del 90 per cento i migranti sbarcati in Grecia ad aprile rispetto al mese precedente. Lo dice un’indagine dell’agenzia europea Frontex. L’accordo con la Turchia che ha ridotto gli arrivi è messo a rischio dalla fluidità della situazione politica ad Ankara.

 


 

Christian Kern nuovo cancelliere austriaco. Lo ha scelto la dirigenza del Partito socialdemocratico in una riunione a porte chiuse dopo le dimissioni di Werner Faymann  la settimana scorsa. Kern, 50 anni, è il capo delle ferrovie austriache. La designazione ufficiale avverrà martedì prossimo.