Confondere l’ordinario con lo straordinario

Lo spettacolo era invero unico nel suo genere. C’era persino chi faceva le foto con il cellulare: “Anvedi!”. Per il Giubileo a Roma spariscono abusivi e centurioni
Confondere l’ordinario con lo straordinario
Lo spettacolo era invero unico nel suo genere. C’era persino chi faceva le foto con il cellulare: “Anvedi!”. Piacevolmente eccitati dalla stessa vaga sorpresa che deve cogliere ogni settantacinque anni gli astronomi che ritrovano nel cielo notturno la coda rara e luminosa della cometa di Halley, ieri mattina i romani che si sono trovati a passare lungo i fori imperiali, o di fronte al Colosseo, hanno potuto osservare con rotolìo d’occhi un contingente di vigili urbani che neanche nelle fasi...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi