Speciale online flash 14:55

"Mi danno del comunista, ma io parlo del Vangelo"

"Due mesi fa ho sentito che una persona ha detto che 'questo Papa è comunista!'. No, l'atteggiamento verso i poveri è la bandiera del Vangelo, non del comunismo". Così Papa Francesco ha parlato della povertà in un colloquio con alcuni ragazzi giunti a Roma del Belgio il 31 marzo scorso. La conversazione è stata trasmessa ieri sera dalla tv fiamminga Vrt. "Io credo che i poveri siano al centro dell'annuncio di Gesù. Basta leggerlo".

4 Aprile 2014 alle 14:55

"Mi danno del comunista, ma io parlo del Vangelo"

"Due mesi fa ho sentito che una persona ha detto che 'questo Papa è comunista!'. No, l'atteggiamento verso i poveri è la bandiera del Vangelo, non del comunismo". Così Papa Francesco ha parlato della povertà in un colloquio con alcuni ragazzi giunti a Roma del Belgio il 31 marzo scorso. La conversazione è stata trasmessa ieri sera dalla tv fiamminga Vrt. "Io credo che i poveri siano al centro dell'annuncio di Gesù. Basta leggerlo. Il problema è che a volte questo atteggiamento verso i poveri è stato ideologizzato", ha aggiunto il Pontefice, che ha poi ricordato alcuni fatti risalenti al suo passato: "Sono stato nominato superiore molto giovane, e ho fatto tanti sbagli con l'autoritarismo. Ero troppo autoritario a 36 anni. Poi ho imparato che si deve dialogare, si deve sentire cosa pensano gli altri. Ma non è stato imparato una volta per sempre, è lunga la strada".

[**Video_box_2**]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi