cerca

Nove colonne

Cav. rieducato

Sociali & redazionali. Pene alternative. Il Cav. lavorerà nei giornali. Silvio Berlusconi chiede e il tribunale di Sorveglianza acconsente: il percorso rieducativo del condannato sarà risolto in una redazione di giornale. Parte quindi la gara tra le più importanti testate per assicurarsi l’illustre detenuto.
Sociali & redazionali. I servizi sociali, tutti nei giornali. Comincia da par suo il Corriere della Sera. Il quotidiano di Via Solferino offre, infatti, a Berlusconi un posto d’archivista presso il prestigioso ufficio ricerche storiche di Paolo Mieli.

3 Agosto 2013 alle 06:59

Cav. rieducato

Sociali & redazionali. Pene alternative. Il Cav. lavorerà nei giornali. Silvio Berlusconi chiede e il tribunale di Sorveglianza acconsente: il percorso rieducativo del condannato sarà risolto in una redazione di giornale. Parte quindi la gara tra le più importanti testate per assicurarsi l’illustre detenuto.
Sociali & redazionali. I servizi sociali, tutti nei giornali. Comincia da par suo il Corriere della Sera. Il quotidiano di Via Solferino offre, infatti, a Berlusconi un posto d’archivista presso il prestigioso ufficio ricerche storiche di Paolo Mieli. Il Cav. è fin da subito molto volenteroso, sta sempre tra i faldoni e le scartoffie, compulsa documenti e manoscritti, scartabella schede di cataloghi dimenticati. Non si ferma mai. Registra pure video per “Correva l’anno”, in cui si racconta in esclusiva. Ma il giudice di sorveglianza dice no e poi no: “Mieli non lo rieduca, anzi, interroga il detenuto sul tema del Bunga Bunga e gli chiede la visura catastale della casa di Lampedusa”.

Sociali & redazionali. Pena alternativa per il Cav. Lavorerà nei giornali. Impegnativa l’idea del Fatto quotidiano che offre al Cav. tutto il giornale. Antonio Padellaro e Marco Travaglio sono stati chiari fin dall’inizio. “Da vent’anni campiamo col Cavaliere, non possiamo consentire che stia fermo col rischio di perdere copie”. Detto fatto, sono stati loro due a prendere il posto di Berlusconi e subito si sono posizionati a bordo piscina a Villa Certosa, da dove hanno poi fatto collegamenti con Rete4, interviste in esclusiva con Chi e, infine, hanno anche fatto quattro salti sul lettone di Putin per poi farsi insultare in prima pagina dal Cav.

Sociali & redazionali. I servizi sociali, tutti nei giornali. Brainstorming tra Mario Calabresi, direttore della Stampa, e Massimo Gramellini, penna di punta del quotidiano torinese. Dopo sei giorni e sei notti di spremitura di meningi, i due hanno chiamato Lapo Elkann, sperando di poterne ricavare una delle geniali trovate di marketing del rampollo Fiat. E Lapo, come sempre, non delude. Propone la campagna “Figlio del padrone delle ferriere”. Cioè, proprio come Lapo e tutti i figli dei capitani d’industria, Berlusconi inizierà la sua carriera dal gradino più in basso. Farà dunque l’operaio in fabbrica. Il Cav. è splendido e sorridente anche in tuta blu (doppiopetto), alla catena di montaggio. Impugna sempre una chiave del 16 e i colleghi lo chiamano Cipputi. Lui ricambia rallegrando tutti con storie di piccanti crociere di lusso introducendo nella catena di montaggio Fiat la lap-dance-Lapo, ossia, il Lapo-Palo. Impegnando dunque lo stesso rampollo.

Sociali & redazionali. I servizi sociali, tutti nei giornali. Rieducazione e non carcerazione. Il Fatto è chiaro, Repubblica, invece, è confusa. Il Cav. non può più stare tra le pagine e dunque, califanamente, tutto il resto è noia. Ezio Mauro, in un primo tempo, aveva pensato di assumere il Cav. come nuovo agente ed editor di Saviano. “Ha fatto da paroliere ad Apicella, sarà per lui una passeggiata”, ha commentato Eugenio Scalfari, “correggere ’e piezz’ ’e Roberto”. Insomma, si sono detti, quest’uomo può fare davvero tutto e finalmente (tra gli applausi di tutti) è arrivata la soluzione, sarà il responsabile della Repubblica delle idee. Entusiasta, Natalia Aspesi: “Come lo capisce lui il corpo delle donne, nessuno”. Qualche dubbio, invece, lo ha sollevato Vito Mancuso: “Non sarebbe più opportuno farlo stare in ginocchio sui ceci? Corrado Augias fa così con me quando io sbaglio il copiato”.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi