cerca

Il ritratto del senatore Filippo Berselli

Sessantasette anni da compiere a settembre, Filippo Berselli è cresciuto politicamente nel Msi, con cui è stato eletto deputato nel 1983. Parallelamente fa il consigliere comunale a Bologna dove viene più volte rieletto fino al 1995.

17 Giugno 2008 alle 15:17

Sessantasette anni da compiere a settembre, Filippo Berselli è cresciuto politicamente nel Msi, con cui è stato eletto deputato nel 1983. Parallelamente fa il consigliere comunale a Bologna dove viene più volte rieletto fino al 1995. Candido di capigliatura, si è sempre occupato di giustizia: avvocato cassazionista, eletto con Alleanza Nazionale alla Camera nel 1996 diventa vicepresidente della Giunta per le autorizzazioni a procedere in giudizio,vicepresidente del Comitato parlamentare per i procedimenti d'accusa e membro della II Commissione permanente Giustizia. Riconfermato alla camera nel 2001, nel 2006 passa al Senato dove viene nuovamente eletto nelle liste del Pdl nell’attuale legislatura. Per la sua campagna elettorale inventa una sorta di “papa-mobile” (clicca per vedere la foto) con cui gira il suo colleggio e fa comizi. Nel 2004 è diventato sindaco di Montefiore Conca. Tra i più assidui a frequentare l’aula nella scorsa legislatura, oggi è presidente della commissione Giustizia a Palazzo Madama. Con Berselli è relatore del decreto sicurezza al Senato e sempre con lui ha presentato l’emendamento per togliere le prostitute dalle strade.

Clicca qui e leggi il ritratto del senatore Carlo Vizzini

Piero Vietti

Piero Vietti

Nato a Torino nel 1981. Caporedattore, ha seguito e segue lo sviluppo digitale del Foglio, in cui lavora dal 2007. Ha un passato teatrale e radiofonico e un presente intenso. Per il futuro si sta organizzando con la necessaria ironia. Sposato, ha tre figli. Cuore granata.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi