cerca

Chi c'era nella cavità del ghiacciaio Thwaites

Si è aperta a causa del fatto che la gelida landa ha perso, al suo interno, la bellezza di 14 miliardi di tonnellate di ghiaccio

5 Febbraio 2019 alle 06:13

Chi c'era nella cavità del ghiacciaio Thwaites

Foto LaPresse

Dev’essere il posto più fresco del mondo. Si tratta di una cavità gigantesca scoperta soltanto di recente e ancora in via di esplorazione. Pensate solo che è grande quanto due terzi dell’intera Manhattan, che si è aperta sotto al ghiacciaio Thwaites, che il ghiacciaio Thwaites ha l’estensione nientemeno della Florida, che l’Antartico dell’ovest è più gelato ancora di quello dell’est e che, un tale enorme frigorifero naturale, ha potuto formarsi grazie al fatto che la gelida landa ha perso, al suo interno, la bellezza di 14 miliardi di tonnellate di ghiaccio. Dicasi 14 miliardi di tonnellate. Ecco perché, lungo i cinque o sei anni indispensabili per comprendere la natura deficitaria dei Casaleggio’s, dev’essere stato in quel freezer di stretta misura che i Vauro e i Della Loggia (più un altro di sicuro, a piacere) hanno tenuto freschi i loro cervelloni spropositati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi