cerca

Caro Savona, perché fare il ministro a ogni costo?

Quando resteremo tutti in mutande, a lui che è persona colta e navigata, non resterà che porre una semplice domanda

10 Ottobre 2018 alle 06:13

Caro Savona, perché fare il ministro a ogni costo?

Paolo Savona (foto LaPresse)

Il professor Savona è diverso da Toninelli, pardon, dal ministro Toninelli. Il professor Savona è intelligente, è colto, è navigato, sa navigare, conosce gente e insomma la sa lunga, il professor Savona. Ne conveniamo? Bene. Se il Corriere di ieri ha scritto il giusto, allora il professor Savona ha detto: 1) I mercati si sono comportati moderatamente, con loro la prova del Def è stata superata. 2) Non faremo la fine della Grecia. 3) Credo di no, spero di no. 4) Se poi l’Europa non ci stesse, a quel punto elezioni, ma io mi farò da parte. Esattamente. Il professore si farà da parte. A quel punto. Con i nostri risparmi che varranno già un cazzo. Lui, però, lui lo farà a quel punto. Ora. Al professor Savona che è persona intelligente, colta e navigata (e che, se gli va male, combatterebbe come un Ercole per mettersi/ci una pezza: ma no, ha risposto lui, io mi farò da parte), un’unica domanda viene da porre: perché, se era tanto per sport, fare il ministro a tutti i costi invece che disfarsi di alcool e di droghe come usa tra noi vecchi normali?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • eleonid

    10 Ottobre 2018 - 13:01

    E poi il governo del cambiamento vuole fare la lotta all'élite. Il ministro Savona è l'elite? Dopo aver tirato la volata a dei bulli , si mette tranquillo per godersi la pensione magari con i dollari americani che avrà acquistato con l'euro non ancora svalutato . Valli a capire questi economisti!

    Report

    Rispondi

  • mfilippi09

    10 Ottobre 2018 - 09:09

    Sarebbe utile sapere che sta facendo il Prof.Savona con i suoi risparmi, prima che i suoi parenti lo facciano interdire.

    Report

    Rispondi

Servizi