cerca

Semplicemente una storia edificante

Il signor Natale, pastore da tutta una vita, i suoi paesani e le sue pecore di lana e polistirolo

14 Settembre 2018 alle 06:00

Semplicemente una storia edificante

Foto Pixabay

Aveva fatto il pastore tutta la vita a Bezzecca, sopra Trento, il signor Natale, aveva amato le sue pecore e le aveva seguite con cura e passione, finché un giorno perse del tutto la memoria. Allora divenne triste e ansioso, voleva perfino scappare da Bezzecca. I suoi paesani furono gentili con lui. Gli trovarono delle altre pecore di cui prendersi cura. E il signor Natale, anche se erano state costruite col polistirolo ricoperto di lana grezza, e pur essendo sopra tutto poche, di molto diminuite rispetto al suo gregge di prima, continuò a pascolarle e un poco di serenità gli tornò. Lui fingeva di illudersi che fosse ancora come ai vecchi tempi e raccontava a tutti: “Le ho allevate io, le ho allevate io. Ma non sono mica vere, sai, toccale!”. Perché è tutt’altro che sciocco, il signor Natale. Bon, basta, finita, semplicemente una storia edificante. Vera e davvero edificante. Eh? Come? Tu dici? No no, che c’entra l’Amor nostro?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • fabriziocelliforli

    14 Settembre 2018 - 21:09

    Mi scusi, non so come dirglielo e dove metterlo (questo post, tranquillo!). Mi sarei aspettato da Lei , di cui mi pregio essere disinteressato(senza secondi fini) ammiratore, un commento tagliente su quanto segue, perché pareva messo su un vassoio d'argento. Ieri, editorialino di spalla con richiamo in prima e prosieguo all'interno, dell'Eugenio nazionale. Le ultime quattro righe non le ricordo a memoria ma il succo era: il pd si dia una classe dirigente entro pochi mesi. è questione di vita o di morte. Ovviamente da incrociare con l'età dell'Autore, ecc.ecc...

    Report

    Rispondi

Servizi