Casting per intervista al Corriere

Andrea Marcenaro

Servirebbe uno grillino ma non troppo, leghista fino a un certo punto, con un disinteresse dissimulato per i deboli e sicurezza nell'analisi. Ora lo cerco

Ora lo cerco. Cerco qualcuno di peso che sia grillino senza darlo a vedere, leghista ma fino a un certo punto, che non ami la democrazia ma ne esalti le forme, uno con modi spicci, però non troppo, con qualche capacità discorsiva, un forte senso per il moralismo esibito, con un alto disinteresse per i deboli, dissimulato in ogni caso dietro una passione dichiarata per gli stessi e che sia fornito di relativa sicurezza nell’analisi. Bon. Appena lo trovo, chiedo al Corriere della Sera del direttore Fontana se preferisce fargli un’intervista estremamente professionale o direttamente un pompino.

Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.