cerca

Tutta la verità sul megavirus preistorico

È di qualche tempo fa la notizia di un “antichissimo patogeno del periodo glaciale siberiano”. Sapete come si chiama?

11 Luglio 2018 alle 08:36

Tutta la verità sul megavirus preistorico

Una scena di The Thing (La Cosa) film del 2011 diretto da Matthijs van Heijningen Jr

Non ci credo. Non credo (la notizia è di qualche tempo fa) che ci sia un virus preistorico pronto a risvegliarsi, non credo che “l’antichissimo patogeno del periodo glaciale siberiano” potrà mietere migliaia di vite, non credo che quel megavirus del tempo andato, grande che sia, riuscirà a devastarci l’esistenza, e no, io proprio non ci credo. E tanto meno ci credo da quando so che lo vorrebbero chiamare Zingaretti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • oliolà

    11 Luglio 2018 - 18:06

    Non è preistorico, ce lo mandò Stalin, quello con tanti capelli e i baffoni, in Siberia. Forse per compiacere l'amico Baffetto che non poteva vedere gli zingari. Colpa del global warming, dovessimo ritrovarcelo fra i piedi.

    Report

    Rispondi

  • Giovanni

    11 Luglio 2018 - 16:04

    Fuor di ironia è vero che siano stati trovati e risvegliati dei virus preistorici. E' stato fatto con moltissime cautele ovviamente ma quando pensiamo ad un virus non dobbiamo per forza pensare che sia dannoso. Noi stessi siamo un po' dei virus. Infatti nel codice genetico umano ci sono dei pezzi di codice che provengono da antichi virus e che ci hanno fatto solo del bene o quanto meno non ci hanno fatto del male.

    Report

    Rispondi

  • giantrombetta

    11 Luglio 2018 - 10:10

    Il governatore Zingaretti per caso non sta governando il Lazio con un (temporaneo) accordo di maggioranza con i 5 stelle del vice premier Di Maio?

    Report

    Rispondi

Servizi