cerca

Pisapia e il grande romanzo di Gad

I dubbi politici (ed esistenziali) dell'ex sindaco di Milano

7 Settembre 2017 alle 06:00

Pisapia e il grande romanzo di Gad

Gad Lerner (foto LaPresse)

L’indecisione, lo stallo di quasi tutte le eroine di Jane Austen: “Voglio, non voglio, ma potrei volere, non so, ma, forse…”; i dubbi travolgenti del Laureato di Charles Webb; l’indecisione esistenziale capace di attraversare angosciosamente il protagonista del più bel romanzo di Céline; Franz Tundra, di Roth, che arriverà a definire se stesso “l’uomo più superfluo al mondo”. E il nostro Gad, con Pisapia sottomano, ancora non ha scritto il suo capolavoro?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi