Quello che è giusto sul caso di Banca Etruria

Andrea Marcenaro

Apriamo il dibattito: è giusto che i giornalisti che hanno fatto da grancassa a senso unico ai pubblici ministeri per le accuse ai vertici di Banca Etruria si nascondano almeno come ladri?

Apriamo il dibattito: è giusto che i giornalisti (quasi tutti) i quali (more solito) hanno fatto da grancassa a senso unico ai pubblici ministeri Roberto Rossi e Julia Maggiore per le accuse ai vertici di Banca Etruria, è giusto, si diceva, adesso che l’ex presidente Giuseppe Fornasari, l’ex direttore generale Luca Bronchi e l’ex direttore centrale Davide Canestri sono stati assolti “perché il fatto non sussiste”, è giusto che i suddetti giornalisti, non si pretende porgere le loro scuse, ma si nascondano almeno come ladri? Chi risponde no è uno stronzo. Fine del dibattito.

Di più su questi argomenti:
  • Andrea Marcenaro
  • E' nato a Genova il 18 luglio 1947. E’ giornalista di Panorama, collabora con Il Foglio. Suo papà era di sinistra, sua mamma di sinistra, suo fratello è di sinistra, sua moglie è di sinistra, suo figlio è di sinistra, sua nuora è di sinistra, i suoi consuoceri sono di sinistra, i cognati tutti di sinistra, di sinistra anche la ex cognata. Qualcosa doveva pur fare. Punta sulla nipotina, per ora in casa gli ripetono di continuo che ha torto. Aggiungono, ogni tanto, che è pure prepotente. Il prepotente desiderava tanto un cane. Ha avuto due gatti.