Il Bodegas Roda seppellisce Podemos

L’economia spagnola va, si lascerà presto alle spalle anche Podemos. Sono stato per 48 ore sul “campo” del business della Spagna, quella che ha registrato un pil in crescita dello 0,9 per cento nel primo trimestre 2015
L’economia spagnola va, si lascerà presto alle spalle anche Podemos. Sono stato per 48 ore sul “campo” del business della Spagna, quella che ha registrato un pil in crescita dello 0,9 per cento nel primo trimestre 2015 – pil già rivisto al rialzo per l’intero anno al 2,9 per cento dal governo e al 2,8 dalla Banca centrale – e chiara come l’immagine della Madonna in una tempera del Botticelli mi è apparsa la differenza tra l’Italia e la Spagna. Roma nel 2015, dopo quasi un lustro di prolungato ciclo negativo, crescerà solo dello 0,6 per cento, Madrid quasi cinque volte di più. Non del 10 o del 20 per cento di più, ma cinque volte di più. Un gap che resterà enorme anche nel 2016. Ecco spiegato perché – ne sono convinto – alle prossime elezioni politiche, non quelle amministrative dove protestare è quasi normale, il Partito popolare di Mariano Rajoy strapperà la riconferma. Un secondo mandato, dunque. Lui non ha sprecato la recessione, come ha fatto l’Italia. Ha fatto le riforme e, soprattutto, ha cambiato la mentalità iberica. “Ormai ci comportiamo come negli Stati Uniti, quando il ciclo tira assumiamo quando arriva la crisi ristrutturiamo rapidamente. Siamo molto flessibili in tutto”, ti ripetono in coro imprenditori, professionisti e uomini di finanza. Già, la flessibilità che in Italia è un miraggio. E l’ottimo stato di salute dell’economia spagnola è certificato dai prezzi stellari raggiunti da alcune annate del miglior Tempranillo del Terroir di Rioja, il più famoso di Spagna, quello prodotto dalla cantina Bodegas Roda. Il millesimo del 2005, un autoctono in purezza, ha raggiunto la quotazione di 303 dollari la bottiglia, mentre quello del 2009 scambia ora a 250 dollari al pezzo. Duecento dollari prezza anche il blend della stessa cantina del 2001. Così Rajoy si gode il pil al 3 per cento sorseggiando un Bodegas Roda in attesa di toreare Podemos e Psoe alle prossime elezioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi