Kate Goodland, icona del casual chic

Quando la fidanzata dell’attaccante del Tottenham Harry Kane esce di casa, uno stilista da qualche parte nel mondo cade a terra stecchito

Kate Goodland, icona del casual chic

Kate Goodland e Harry Kane

Siccome su Sarah Jessica Parker e le sue amiche ricche, impeccabili e poco-facenti (Sex and the City), hanno vinto Lena Dunham e le sue amiche povere, sfatte e nullafacenti (Girls), sui giornali patinati può succedere che la combine del peggiore blazer di Gucci (glitterato e rosa), leggins neri e sneaker bianche con fascia nera (glitterata) finisca sulle pagine delle riviste patinate, spacciata per rivoluzione di stile. Kate Goodland, fidanzata di lunga data dell’attaccante del Tottenham Harry Kane, è solita uscire a cena vestita da ospedalizzazione e le riviste inglesi la incoronano, tutte le volte, icona del casual chic, tanto che lei ci ha preso gusto e, quando esce di casa, uno stilista da qualche parte nel mondo cade a terra stecchito, ma migliaia di professoresse democratiche vedono avvicinarsi finalmente la gloria per i loro pantaloni pinocchietto e quindi la morte dell’apparenza. L’anno scorso è nata la primogenita di Kate e Harry, che l’hanno fotografata nuda tra le loro braccia e mostrata al mondo, però lo scatto è altamente morale: bianco e nero coi soggetti di profilo, che fa tanto Annie Liebovitz e quindi tutti zitti e ammirati (Martina in Bonucci, che la scorsa settimana, per dimostrarci che non sei una wag laccata come le altre, ti sei fotografata seduta sul water con una striscia di depilzero sulla fronte, se ci leggi, impara come si fa a sembrare diversi, anzi migliori, quando si è come gli altri, se non peggiori).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi