La psicologa di Thiago Silva

Nella stanza matrimoniale, ai piedi del letto, c’è una camera iperbarica, si chiama Respiro270: “Ti ci ficchi dentro due ore al giorno e via”, racconta Isabel, nel suo vestito da maiolica portoghese che le fascia il prominente busto da ragazza del barrio, con le mani grosse e la mente fina. “Non vivo che per lui, sono moglie e psicologa”, aggiunge.
La psicologa di Thiago Silva

Isabel da Silva

“Lui compra tutto per la casa e questa è la mia piattaforma che vibra”, dice Isabel da Silva in un video dello scorso anno che non ha commosso il web (ma avrebbe dovuto), mentre conduce un giornalista alla scoperta della casa in cui vive con Thiago Silva, capitano del Paris Saint Germain e suo marito da una decade. Nella stanza matrimoniale, ai piedi del letto, c’è una camera iperbarica, si chiama Respiro270: “Ti ci ficchi dentro due ore al giorno e via”, racconta Isabel, nel suo vestito da maiolica portoghese che le fascia il prominente busto da ragazza del barrio, con le mani grosse e la mente fina. “Non vivo che per lui, sono moglie e psicologa”, aggiunge, così fornendo un’ involontaria spiegazione del perché si chiuda ogni giorno in quella specie di sacco a pelo per uomini-polmone. Chissà se ha deciso di cominciare a fare da psicologa a suo marito quando si è resa conto che tutti i nomi da lui scelti per i loro figli rimano con “-iago” o quando ha scoperto che, dopo aver giocato, lui torna a casa e riguarda la partita ad libitum. Di certo, è un miracolo che non abbia ancora attaccato la Respiro a un tubo di scappamento e sia così poco stempiata. Santa subito. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi