Per Berlusconi e Renzi è il momento di sfidare gli estremismi

Il centrodestra unito è una fake news, il centrosinistra non esiste. Le traiettorie possibili per il Pd e Forza Italia. Il punto di Claudio Cerasa dopo le elezioni amministrative

Loading the player...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    27 Giugno 2017 - 15:03

    Al direttore - Capisco bene quanto sia ostico, urticante, difficile, persino pensiero insopportabile, passare dai dialetti e dai vernacoli all'uso di un buon italiano, in cui le parole conservino aderenza al loro significato. Ma un dato di fondo incombe: è una necessità ineludibile per tutta la politica. Altra considerazione solitaria, trattare i problemi reali: lavoro, sicurezza, immigrazione coi dialetti e i vernacoli, mala res est. L’assenteismo ne è la riprova. Capisco bene, anche, che la “politica” non possa, intrinsecamente, dire le cose come stanno davvero. Sed, est modus in rebus. Già, la giusta misura. Quell'entità che per definizione non può contentare tutti. Allora? Finché dura, dialetti e vernacoli fanno ventura. Dura minga, dura no!

    Report

    Rispondi

Servizi