Perché siamo a un passo dalla scissione del Pd

Tra chi vuole trasformare la vecchia sinistra e chi lo considera un dramma assoluto, ormai la divisione è insanabile. Se la cura è questa, ben venga il modello Macron. Il videocommento del direttore Claudio Cerasa 

Loading the player...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Nambikwara

    Nambikwara

    15 Febbraio 2017 - 13:01

    Caro mr. Cerasa, ha notato quanti "post lecca-lecca", dopo la post verità? .

    Report

    Rispondi

  • Giovanni Attinà

    15 Febbraio 2017 - 09:09

    Caro Cerasa, condivido la sua analisi, ma nella vicenda Pd, partito che non è al centro del mondo come pensano Renzi e compagni, sono da evidenziare le mancate scelte per arrivare ad una soluzione nel partito. Quanto al modello Macron dubito che arrivi in Italia, anche se in Francia quest'ultimo non vincerà le prossime elezioni.

    Report

    Rispondi

  • lorenzolodigiani

    14 Febbraio 2017 - 21:09

    Caro Cerasa sottoscrivo le sue parole. Visto l'appeal che possono esercitare personaggi come D'Alema, Bersani o Speranza non credo il danno sarebbe cosi' grave, anche in senso numerico. Si veda il caso di Possibile e di Civati, personalita' moderna e capace. Lei cita spesso Macron. Sarebbe molto importante una sua affermazione per la Francia, per l'Europa ed anche per l'Italia, per Renzi e per un suo "In cammino", di cui il Foglio potrebbe essere il Foglio ufficiale.

    Report

    Rispondi

    • Alessandra

      15 Febbraio 2017 - 10:10

      O signur..il Foglio ufficiale... mancava questa

      Report

      Rispondi

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    14 Febbraio 2017 - 21:09

    Al direttore - Correva l'anno 2014, già alti i rumors sulla scissione nel Pd. Metafisicamente commentasti: "Già, e in do' vanno?" Sono ancora lì. Chi ci vuole, chi ci piglia? anche noi teniamo famigli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi