La montagna sventrata dal terremoto in Nuova Zelanda. Il video del drone

Gli scienziati del GNS Science della Nuova Zelanda hanno osservato sul campo una delle rotture di faglia avvenute il 14 novembre 2016 in seguito al terremoto di magnitudo 7.8 che ha colpito il paese

Gli scienziati del GNS Science della Nuova Zelanda hanno osservato sul campo una delle rotture di faglia avvenute il 14 novembre 2016 in seguito al terremoto di magnitudo 7.8 a Kaikoura, nel sud del paese. In particolare il filmato si riferisce alla frattura causata dalla faglia di Kekerengu.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi